Mentre gli preparavano la cicuta che lo avrebbe ucciso, Socrate si esercitava al flauto per imparare una nuova aria. Alla domanda di un suo discepolo: «Maestro, perché stai imparando una nuova aria quando stai per essere condannato a morte?», Socrate rispose: «Per il piacere di imparare». Quando ti metti in proprio, pensa a Socrate e non smettere mai di imparare. Perché più cose nuove apprendi, più possibilità hai di migliorare la tua offerta, essere al passo con il mercato e innovare la tua professione. Il mercato del lavoro con cui ci confrontiamo oggi è sempre più dinamico e volatile. Tecnologie che fino a ieri erano all’avanguardia oggi sono già superate. All’interno di questo contesto, non puoi smettere di imparare cose nuove. Anche se non ti saranno utili nell’immediato, terranno la tua mente in allenamento e ti serviranno per avere nuovi stimoli e nuove ispirazioni.

“Gli analfabeti del XXI secolo non saranno quelli che non sanno leggere o scrivere, ma quelli che non sanno imparare, disimparare e poi re-imparare.”

— A. Toffler

Qualche strumento per non smettere mai di imparare.

Quando ti metti in proprio, non puoi mai smettere di imparare. Un tempo questa attività poteva avere un costo molto alto. Oggi, grazie ad Internet, puoi seguire corsi on-line su, più o meno, ogni disciplina. Tra i tanti siti che propongono corsi, ti consiglio: